Regolamento


MANIFESTO
1) Coltivando è un orto universitario urbano conviviale situato negli spazi verdi del campus Durando del Politecnico di Milano ideato dal POLIMI DESIS Lab del dipartimento di Design e aperto alla cittadinanza.
2) Coltivando nasce e si sviluppa all’interno di un’università per agevolare la connessione tra il campus e il tessuto urbano con finalità sociali, didattiche e di ricerca.
3) Coltivando si basa su principi di equità e si fonda su un’organizzazione democratica di tipo orizzontale in cui tutte le decisioni sono prese insieme e i ruoli previsti per la gestione dell’orto vengono svolti a turno da tutti i membri del gruppo.
4) Coltivando è un orto sperimentale in cui si mettono alla prova nuove relazioni sociali, diverse tecniche di coltivazione e in cui le conoscenze sviluppate vengono messe a disposizione di tutti.
5) A Coltivando crediamo nella responsabilità diffusa e nella sostenibilità sociale. Rispettare il lavoro e assicurarsi che l’orto sia ben tenuto è interesse di tutti.
6) Coltivando si ispira ai metodi di coltivazione biologica e crede e opera nel rispetto della sostenibilità ambientale.

REGOLE
1) Coltivando è un gruppo di persone costituito da un massimo di 30 membri
2) Si può scegliere di partecipare a Coltivando individualmente o come team, in modo da suddividere fra i componenti del team le mansioni da compiere nell’orto.
3) A seconda delle dimensioni del gruppo, della produzione stagionale e di quanto eventualmente stabilito all’unanimità dalle riunioni periodiche di Coltivando, ogni membro/team mette a disposizione, comunicandolo nelle forme previste, un impegno di almeno 1,5 ore alla settimana, per svolgere le mansioni da compiere nell’orto.
4) Il raccolto di Coltivando viene distribuito periodicamente ed equamente, in funzione della produzione, fra tutti i membri del gruppo che hanno collaborato alla cura dell’orto. Le ore di attività in più che ogni membro mette a disposizione rispetto a quelle prestabilite non possono garantire il ritiro di ulteriori quantità di prodotto. Il raccolto dall’area denominata “take-away” è a disposizione di chiunque lo desideri.
5) Chi non può far fronte alle disponibilità orarie comunicate deve preventivamente informare il gruppo al fine di autoregolamentarsi.
6) Periodicamente tutti i membri del gruppo vengono nominati coordinatori di specifiche attività.
7) Per coordinare le attività e prendere decisioni sulle questioni aperte, si organizza una volta al mese un incontro di tutti i membri di Coltivando. In più, settimanalmente, i singoli responsabili delle attività si impegnano a compilare un report della pratica di cui sono referenti, da condividere con il gruppo.
8) Si prevede di realizzare iniziative conviviali integrative alle attività di coltivazione, nell’ambito degli spazi di Coltivando. Le iniziative saranno sottoposte all’approvazione del gruppo nella riunione mensile e alle strutture competenti del Politecnico di Milano. Le iniziative possono essere occasione anche di autofinanziamento a offerta libera.
9) Coltivando produce compost organico vegetale (con scarti di frutta, verdura, caffè, erba e foglie, carta).

10) I bambini sono i benvenuti a Coltivando; per la loro stessa sicurezza, è importante che siano curati da un adulto durante la loro permanenza nell’orto.
11) Il Politecnico di Milano non prevede il libero accesso di animali all’interno delle aree del campus.

Comments are closed.